Eventi selezionati per il pubblico di CLICCC

Nutrizione e nutrimento. Dal 28 febbraio 2015

banner-bimbinuovi

Un percorso di 4 puntate “su doppio binario” per genitori e figli (dai 5 ai 12 anni) per esplorare l’universo del cibo, l’approccio all’alimentazione senza traumi e forzature, verso l’apertura ai vegetali e alla biodiversità alimentare e per la comprensione ed il superamento dei tabù alimentari e dei disagi che si creano attorno al cibo.

Bimbi Nuovi nutrizione e nutrimento

Metamedicina: Liberazione della memoria Emozionale

21740043_1499530413466052_4409825909833496402_n27-29 ottobre 2017
Seminario di Metamedicina a Trieste
Liberazione della memoria emozionale
Orario: venerdi dalle 14.30 alle 18.30
sabato e domenica dalle 9.00 alle 18.30
a cura di Susanna Berginc e Paolo Segulin
animatori e consulenti di Metamedicina

In questo mondo, dov’è necessario essere così forti, abbiamo imparato sin da piccoli a nascondere e soffocare le nostre emozioni. Tuttavia le emozioni vissute sin dallo stato fetale sono iscritte nella nostra memoria emozionale e condizionano la nostra vita, i nostri sentimenti e le nostre azioni costringendoci a ripetere gli stessi schemi.
Come trasformare questi schemi ripetitivi?
Come ritrovare ed aiutare il bambino ferito in noi?
Come raggiungere il benessere e l’armonia?

La liberazione della memoria emozionale (LME) è uno strumento che permette di liberare quel sentimento che sta all’origine della nostra sofferenza emozionale, fisica e mentale. Nella nostra memoria sono racchiusi tutti i nostri ricordi (anche inconsci) di tutte le nostre esperienze.

La nostra memoria emozionale registra tutti i ricordi, arrivando a delle conclusioni che diventano poi dei meccanismi, delle convinzioni che guidano la nostra vita e di conseguenza le scelte che poi faremo.

Quando gli eventi che viviamo entrano in risonanza con i nostri ricordi, amplificando il dolore, significa che abbiamo toccato una ferita del passato che ancora non abbiamo sciolto e che l’evento o la persona ci da l’opportunità di sentire. Senza uno strumento adeguato non è facile prenderne coscienza.

Il seminario di LME ci permette di diventare responsabili nei confronti di quel che ci sta accadendo, non accusando più l’altro (o la vita) ma iniziando ad occuparci della nostra esistenza, imparando a metterci al primo posto.

Prendere coscienza, significa capire che rancori, collera, delusioni, sofferenze emotive, che ci hanno ferito (e che hanno segnato la nostra memoria), sono in realtà delle ferite emozionali non risolte che ci portiamo dietro dall’infanzia, nel momento in cui volevamo semplicemente sentirci amati, ascoltati, considerati e apprezzati.

Siamo pronti a decidere di esistere quando ci prendiamo cura della nostra salute, quando siamo felici, quando facciamo ciò che ci piace, quando abbiamo tempo per noi, quando ci esprimiamo, quando ci stimiamo, quando ci ascoltiamo o quando siamo noi stessi?

E’ veramente molto importante iniziare a credere in se stessi e nella vita, mantenendo un atteggiamento aperto nei confronti delle difficoltà che incontriamo, considerandole come “occasioni” per la nostra evoluzione e non come dei problemi che ci fanno perdere tempo. Senza entrare nel giudizio e guardando la vita come ad un’amica, imparando da ogni nostra esperienza, perseverando nei nostri obiettivi, assumendoci anche dei rischi.

Tre giorni di lavoro in gruppo per iniziare a comprendere e ad acquisire le chiavi della Metamedicina.

Nel seminario gli animatori, attraverso il racconto personale, accompagnano il partecipante a comprendere quali esperienze possono avergli causato delle situazioni di sofferenza che ancora oggi hanno “potere” su di lui, dirigendo la sua stessa vita.��Successivamente verrà aiutato a comprendere come liberarsene attraverso il processo chiamato “liberazione delle memorie emozionali”.

In questi tre giorni ogni partecipante sarà seguito, accompagnato, nel vivere quest’esperienza per liberarsi di ciò che non gli appartiene.

Alla fine del seminario, ad ogni partecipante saranno forniti degli strumenti per continuare il lavoro di consapevolezza in piena autonomia.

Un percorso esperienziale che ci può ridare il gusto e il piacere di ritornare a noi stessi, per riscoprire l’entusiasmo di “vivere”, lasciandoci così alle spalle tutto ciò che ci ha ferito e allontanato da noi stessi. ��Questo seminario è anche il primo passaggio del percorso formativo per diventare operatori di Metamedicina.

Per info e prenotazioni
paolo.metamedicina@gmail.com
http://it.metamedecine.com/k_course/trieste-liberazione-della-memoria-emozionale-20-22-ottobre-2017/

CONSULENZA GRATUITA SU ALLERGIE E DISINTOSSICAZIONE DA METALLI PESANTI

Walter Pansini

erborista e giornalista

 ddvsd

SABATO 1 APRILE

 all’Erboristeria Medici in via de Bachino (Roiano) –  Trieste

Francesco Walter Pansini si diploma in erboristeria nel 1989 all’Università di Urbino. E’giornalista pubblicista e direttore responsabile della rivista trimestrale Salute & Diritti dal 2002 Negli ultimi dodici anni ha pubblicato sei libri sul tema della salute in diverse edizioni. Da diversi anni è conduce corsi d’erboristeria all’Università della Terza Età Danilo Dobrina di Trieste  e  all’Università della Liberetà Auser di Trieste. Dal 2010 cura una rubrica di cure naturali su Il Piccolo, quotidiano di Trieste del gruppo L’Espresso ed una rubrica settimanale a Radio Punto Zero, la radio locale più ascoltata nel Friuli Venezia Giulia (e Veneto orientale).

http://www.cliccc.it/disintossicazione-da-metalli-pesanti-walter-pansini/

MEDICINA PSICOSOMATICA- Relazione tra conflitti psicologici e malattie. Dr. Nader Butto. Conegliano 24 febbraio

La relazione fra mente, anima e corpo fisico è la componente essenziale dell’essere umano.
Alla radice di ogni malattia fisica troviamo quasi sempre un conflitto psicologico, il conflitto emozionale non elaborato correttamente porta al blocco energetico in una o più parti dell’anima, la quale comporta uno squilibrio nell’energia elettromagnetica dell’organo coinvolto.

leggi tutto…

Guarire le ferite del passato con la metamedicina. Trieste, 22 febbraio 2017

Mercoledì 22 febbraio 2017 alle 19.00

A cura di Susanna Berginc e Paolo Segulin

La nostra anima nasconde molte ferite, grandi e piccole, delle quali siamo spesso inconsapevoli. Questo perché ogni bambino durante l’infanzia vive molte sofferenze ma essendo troppo piccolo per elaborarle, per sopravvivere modifica il proprio carattere e il modo di rapportarsi con gli altri. E poi dimentica tutto. leggi tutto…

Presentazione delle scuole AES e HET

Venerdì 2 dicembre, ore 19:00

a cura di Selene CALLONI WILLIAMS e Viviana SOSSI ESSENYA
“Immaginalismo e Animologia nella Scuola di Counseling Immaginale e di Tutoring Educativo Olistico”

leggi tutto…

Pagina 1 di 512345

Torna alla pagina principale

Clicca qui